Il sottotono della pelle? - Ecco come scoprire il nostro!

by - gennaio 18, 2015

Buongiorno ragazze!
Ci sono diverse domande che mi vengono poste spesso riguardo il make up, ad alcune - come per esempio "come si applica l'eyeliner?" o ancora "come si fa a far durare il rossetto?" - ho già risposto con degli articoli.
Oggi proverò a dare spiegazioni riguardo un altro quesito che spesso mi viene posto, ovvero "Cos'è il sottotono della pelle? E il mio come lo trovo?".
Ci sono milioni di articoli che spiegano come fare e cosa fare, è vero, eppure anche io vorrei dire la mia a proposito del sottotono, "questo sconosciuto"!

Il sottotono della pelle è la tipologià di colore a cui tende il nostro incarnato. Il colore della pelle può cambiare a seconda della stagione e di quando ci piaccia rimanere al sole, ma il sottotono sarà sempre il medesimo:
può essere tendente al giallo (non giallo giallo, ma tendente al giallo), può essere tendente al rosato, può essere neutro (quindi contenente la stessa quantità di pigmentazione gialla e rosa) e può essere olivastro (ovvero tendente al bruno-marroncino).

come scoprire sottotono

Ho letto di metodi per riconoscere il proprio sottotono su cui sinceramente ho dei dubbi: prendere maglie di differenti colori e vedere quale ci sta meglio, oppure oggetti in oro e argento, o ancora controllare di che colore abbiamo le vene...meh! 
Non mi sembrano metodi accurati nè tanto meno affidabili; queste considerazioni dipendono troppo dal gusto personale, dalle percezioni ecc.
Insomma, chi ci dice se ci sta meglio l'oro o l'argento per esempio? Magari a me piace l'uno, e alla mia amica piace di più come mi sta l'altro! Lo stesso per i colori d'abito!

Non ho inventato alcun metodo infallibile o innovativo, quindi non aspettatevi chissà quale rivelazione, vi parlerò semplicemente di quella che è stata la mia esperienza in accademia e del modo in cui ho affrontato il "problema sottotono" sulle clienti truccate in questo periodo :)

scegliere il sottotono

Uno dei metodi trovati in giro che mi sento di consigliarvi in caso aveste un buon occhio per le nuances è la "tecnica del cartoncino".
Questa tecnica consiste nell'acchiappare due differenti cartoncini, uno arancino e uno rosino, e metterseli ai lati del viso. Non è così facile individuare a colpo d'occhio il cartoncino che più si avvicina al nostro sottotono di pelle, ma anche solo facendoci scattare una foto di qualità medio alta e osservandola potremmo giungere alla conclusione giusta.
Il metodo che però mi sento di consigliarvi di piu', nonchè quello che io sono solita utilizzare si basa sulla nostra passione comune: il Make Up.
In commercio (soprattutto negli ultimi anni) si trovano linee di fondotinta a doppia numerazione; solitamente le parole "fair", "pink" "skin" e alcune altre si riferiscono al sottotono rosa, mentre "tan", "warm" sono parte di nomi di colori tendenti al giallo. Purtroppo non tutte le marche si sono adattate a questa divisione, e tante di esse adottano un unico sottotono per tutti, solitamente il giallo o se ci va meglio il neutro.

Perchè sbagliare sottotono è il male assoluto? (Guardo troppi film horror XD)
Il sottotono rosato sulla pelle giallognola crea un colorito grigio, spento e cadaverico per un effetto della sovrapposizione dei colori.
Il sottotono giallo su pelle rosa dà l'effetto di una malattia al fegato, perchè si nota la differenza troppo spiccata con il resto del corpo.
Il sottotono olivastro su pelli che non lo sono crea un mascherone sul viso in stile Pochaontas.
Il fondo a sottotono neutro è il minore dei mali, nel senso che non è il sottotono perfetto, ma non è particolarmente antiestetico su altri tipi di pelle.

metodi per trovare il sottotono

Torniamo a noi, al "mio" metodo.
In un qualsiasi negozio che abbia almeno una marca di fondotinta a doppia gamma di sottotoni, applicate dal tester una bella striscia rosata ed una gialla (entrambi i fondi devono avvicinarsi al vostro grado di pigmentazione ed abbronzatura della pelle) sulla mascella, tra viso e collo.
Non spalmate il fondo, ma lasciate una striscia bella spessa ed uniforme, dopo di che - anche in questo caso - scattate una foto oppure guardatevi alla luce diretta del sole. In alternativa potete anche chiedere ad una commessa, se make up artist!
In ogni caso riuscirete a trovare - a parità di tono - il colore che più si adatta alla vostra pelle!
Questa tecnica la utilizzo ogni volta che devo truccare una persona dal sottotono non perfettamente chiaro "a colpo d'occhio", e trovo sia la migliore e la meno soggettiva!

Il sottotono della pelle non è da trascurare, una volta scoperto il nostro possiamo dormire sonni tranquilli ed evitare errori di colorazione più o meno gravi!
Spero che questo breve post possa esservi utile a scoprire il vostro, fatemelo sapere con un commentino qui sotto!
Grazie per aver letto l'articolo, un bacione grande!
Ila

You May Also Like

0 commenti