La cura e la pulizia degli strumenti di una Make Up Artist

by - marzo 04, 2015

Buongiorno ragazze!
Come ben saprete, mi piace intervallare tra un tutorial e l'altro qualche piccolo articolo in cui rispondo ad alcune domande inerenti al mio lavoro che mi sono state poste qua e là.
Proprio oggi durante una prova trucco per una sposa mi è stato chiesto come pulissi pennelli ed altri strumenti e quindi ho pensato, perchè non condividere la risposta con le amiche di "Consigli di Make Up"?
La pulizia, la disinfezione e la sterilizzazione sono concetti fondamentali in professioni svolte per mezzo di strumenti che non sono monouso.
Devono essere applicati sia per la salute ed il rispetto delle clienti o anche solo delle amiche che ci divertiamo per esempio a truccare, sia per non rischiare di combinare danni passeggeri o addirittura permanenti alle stesse, perchè queste potrebbero farci cattiva pubblicità o anche peggio!
Vi scriverò quello che faccio io tra una persona e l'altra per mantenere un buon igiene nel mio kit, sperando che qualcuna delle mie tecniche vi sia utile.

Pinzette, piegaciglia, forbicine ed altri strumenti in metallo: Dopo l'utilizzo di questi utensili ed una volta arrivata a casa li passo prima con un cotoncino imbevuto di disinfettante per strumenti (che trovo nei discount tipo "acqua e sapone" o "tigotà") e che non deve essere nè un disinfettante per cute, nè per superfici. Successivamente sterilizzo per mezzo di uno sterilizzatore al quarzo, ovvero un tipo di sterilizzazione a calore secco (togliete la gommina del piegaciglia!). Lo sterilizzatore costa una ventina di euro su amazon ed è molto utile anche anche alle appassionate di nailart o ricostruzione unghie.

come pulire bene i pennelli da trucco

Spugnette e accessori in lattice: vi dico la verità, tendo ad utilizzarli davvero poco, perchè per quanto possano essere puliti, non saranno mai sterili. Per quanto riguarda le spugnette triangolari, quelle che si comprano a dozzine e costano poco poco, le butto dopo l'utilizzo. Ne ho un paio a casa per uso personale che lavo semplicemente con sapone e acqua calda, ma getto via quelle usate su altri come fossero usa e getta.
Le spugne in lattice tipo beauty blender, però, non possiamo trattarle come fossero strumenti monouso...con quel che costano! Io preparo acqua bollente mista a un po' di sapone e sciacquo strizzando fino ad ottenere acqua pulita, poi lascio asciugare ed in fine spruzzo sulla spugna del disinfettante spray.

come pulire bene i pennelli da trucco

I rossetti: possono essere puliti e disinfettati dopo ogni utilizzo con alcool commestibile (che trovo al supermercato, nel reparto alcolici) ed un fazzolettino. Personalmente uso tutti i miei rossetti con il pennello onde evitare di rovinarli o romperli, uso l'alcool solo dopo averli utilizzati su di me dallo stick, se capita!

Scovolini e Lipgloss: Per evitare di trasferire lo stesso applicatore da un viso all'altro, possiamo servirci di questi strumentini monouso, facilmente reperibili nei negozi specializzati in make up professionale o su internet.

come pulire bene i pennelli da trucco

Last but not least (ultimo ma non meno importante) i pennelli. 
Sicuramente i pennelli non possono subire una sterilizzazione a calore nè una disinfezione con prodotti aggressivi, o le setole si rovinerebbero irreparabilmente. Personalmente pulisco i pennelli più sporchi (per esempio quelli da rossetto o eyeliner) con l'Avio (che trovo al supermercato), e poi risciacquo questi e lavo gli altri con uno shampoo delicato. Prima utilizzavo il sapone di marsiglia, ma lo shampoo rende le setole meno secche. Una volta asciutti all'aria, spruzzo un disinfettante spray apposito per i pennelli, che mi porto anche nel kit per eventuali "riutilizzi".

come pulire bene i pennelli da trucco


Penso di aver parlato di ogni strumento del mio mestiere, l'igiene è molto importante sia che si trucchino altre persone, sia per i prodotti che utilizziamo su noi stesse.
Per qualsiasi domanda lasciate un commentino!

Bacissimi!
Ila

You May Also Like

0 commenti