Matrimonio, piccola guida pratica di sopravvivenza!

by - ottobre 26, 2016

Ciao a tutte ragazze!

Oggi voglio condividere con voi alcune considerazioni su uno dei giorni più emozionanti che io abbia mai vissuto: quello del mio matrimonio!
A fine agosto, infatti, mi sono sposata e adesso che sono tornata dal viaggio di nozze posso finalmente concentrarmi e raccogliere a mente fredda spunti e idee che mi hanno accompagnato nei mesi precedenti alle nozze.

matrimonio, organizzare il matrimonio

Organizzare un matrimonio non è esattamente un gioco da ragazzi; notoriamente è un'attività piuttosto complessa, che nasconde qualche insidia e che spesso si trasforma in motivo di accesi litigi in famiglia.

Chi di voi si è già sposato o ha vissuto da vicino l'organizzazione di un matrimonio potrà confermare quest'affermazione!

Tuttavia nulla è impossibile e adesso che anche io ho vissuto questo momento posso dirvi che, con la dovuta organizzazione e una dose extra di sangue freddo, è possibile organizzare il giorno dei vostri sogni senza impazzire!

Il primo consiglio che mi sento di darvi è quello di definire bene, a priori, il vostro budget.

Lo so, è spiacevole parlare di soldi, ma il matrimonio è un evento piuttosto costoso e a meno di non voler fare una cosa veramente ristretta avrà un costo medio-alto.
Vi accorgerete presto che per ogni singolo aspetto, dai fiori al fotografo passando per la location e l'abito è facile fermarsi a dire "eh va beh, ma per 50/100 € in più che vuoi che sia!", senza però considerare che se per tutto ragionate così arriverete a spendere ben oltre la soglia stabilita.
Quindi, definite un budget insieme al vostro fidanzato e alle vostre famiglie e fate attenzione a non superarlo.

Scegliere di fare un matrimonio in grande oppure no dipende solo da voi, da quello che è il vostro desiderio.
Lo dico perché spesso sento dire che il matrimonio costa tanto "per forza" ma naturalmente non è così.
Fare una festa tradizionale con molti invitati non è un obbligo e dopotutto, se ci pensiamo bene, ciò che conta è l'impegno preso con il partner, non la festa!

Ovviamente so benissimo che essere protagonisti di una bella cerimonia piace a tutti, per cui adesso vi dirò come mi sono orientata io per cercare di avere la festa dei miei sogni al miglior prezzo possibile.

Il primo consiglio è quello di organizzare tutto per tempo.
Quanto tempo? Diciamo un annetto prima. In questo modo avrete la possibilità di valutare tra opzioni diverse e scegliere il miglior prezzo cosa che, se vi riducete all'ultimo, sarà impossibile.
Vale per la location, per il fotografo, per tutti quegli aspetti che richiedono una ricerca e un confronto tra i preventivi.

L'abito da sposa è il vero oggetto del desiderio di ogni ragazza che sta per sposarsi!
Lo sogniamo sin da bambine e quando finalmente arriva la nostra occasione non vediamo l'ora di sentirci principesse per un giorno.
matrimonio abito da sposa

Le proposte per la sposa sono tantissime e per tutte le tasche.
Cercando il mio abito ho potuto constatare di persona che si parte da 600/1.000 euro fino a superare i 5.000.
Come anche per l'abbigliamento "normale", molto dipende dallo stilista, dall'atelier; se optate per un abito pronto o per una creazione sartoriale su misura.
A meno di non avere le idee già chiarissime su un modello particolare, vi consiglio di fare un giro in più negozi dedicati alla sposa e di provare abiti diversi.
Il vestito da sposa deve valorizzare la figura e la fisicità di ogni ragazza, per cui è importante scegliere proprio quello in cui ci si sente maggiormente a proprio agio indipendentemente dallo stilista.
Vi segnalo anche che sempre più frequentemente i negozi specializzati offrono abiti della collezione passata a prezzi vantaggiosi, con sconti che arrivano fino al 50% rispetto al cartellino.
Queste sono occasioni perfette per bilanciare le ovvie esigenze di budget col desiderio dell'abito perfetto.
In molte mi hanno chiesto: "ma è vero che quando provi quello giusto te ne accorgi?".
Ebbene si.
Io non mi sono messa a piangere come spesso si vede in tv, ma ammetto che quando ho provato l'abito che alla fine ho scelto mi sono sentita veramente una sposa e ho immaginato nel dettaglio il giorno del matrimonio!
Ecco, deve dare questa sensazione, deve rispecchiare il vostro stile e dovete sentirvi a vostro agio nei movimenti.
La giornata del matrimonio è lunga, anche se passa in fretta, ed è importante indossare un vestito che non vi renda impacciate o sgraziate.
Stesso ragionamento vale per gli accessori: scarpe, velo, sottogonna e chi più ne ha più ne metta!
Non fatevi prendere dal panico dei consigli non richiesti e decidete per come vi sentite.

velo da sposa matrimonio

Io ad esempio all'inizio avevo detto che mai avrei indossato il velo, e invece alla fine ne ho scelto uno lunghissimo, con il bordo di pizzo!
Questo perché era perfetto con l'abito in raso e rinunciare a questo accessorio solo perché avevo detto in precedenza che non lo volevo sarebbe stato stupido!
Per le scarpe posso dirvi che un modo per risparmiare qualcosa è quello di farle fare su misura.
Sembra impossibile? Direi di no, dato che le creazioni pronte dedicate alla sposa costano dai 300 € in su, mentre se andate in una sartoria specializzata in scarpe potrete trovare la scarpa perfetta alla metà del prezzo.
Se non sapete camminare con scioltezza sui tacchi alti evitate di indossarli proprio il giorno del matrimonio!
Ci sono molti tacchi comodi, larghi e solidi, che sicuramente vi possono aiutare in questo. Esordire col tacco 12 il giorno delle nozze non è mai una buona idea!

Sul ricevimento, quello che ho notato è che il prezzo medio, a persona, che una struttura richiede per un matrimonio oscilla tra gli 80 e 100 euro.
Molto dipende se volete un menù di carne o di pesce e quanti extra desiderate aggiungere rispetto alla proposta base del ristorante.
In tanti scelgono la soluzione catering separata dal luogo del ricevimento ma personalmente ve la sconsiglio perché in questo caso avrete due aspetti da seguire e due prezzi diversi, uno per l'affitto della location e uno per il cibo.
Definite bene, scrivendolo nero su bianco, il menù e ciò che vi è compreso (incluso acqua e vino, che non sempre sono calcolati nel prezzo!) in modo da non incorrere in spiacevoli sorprese.
Perché se un extra costa anche solo 5 euro ma voi avete 120 invitati, capite bene che la somma lievita in maniera esponenziale.
Ovviamente accordatevi per fare delle prove menù e aver modo di testare le capacità della cucina PRIMA di pagare l'acconto.

Fiori sposa matrimonio

Veniamo adesso alle note dolenti: la lista invitati!
Perché è una nota dolente? Perché invitare tutti è impossibile e vi renderete conto che selezionare non è facile.
Ci sarà sempre quello che avreste voluto invitare "e però se invito lui devo invitare altre 10 persone"; quello che non volevate invitare "e però mi ha invitato al suo matrimonio e come faccio"; quello che non conoscete "e però mamma ci tiene un sacco, che fai non lo inviti?"; il parente di dodicesimo grado che se non lo inviti ci resta male e così via, in una discesa verso gli inferi inarrestabile!
Per uscire da questo girone infernale, l'unica soluzione è quella di fare squadra col vostro fidanzato e mettere delle regole rigide, comunicando alle vostre famiglie che apprezzerete il fatto che la vostra decisione venga rispettata.
Il matrimonio è il vostro; anche se per le famiglie è spesso un'occasione di rivivere il proprio, cercate di essere fermi sulle vostre decisioni e di non perdere il controllo dell'organizzazione.

Un altro aspetto che avrà un costo non proprio trascurabile è dato dalla scelta dei fiori.
Inutile raccontarsi bugie, senza fiori non è la stessa cosa!
E dopo l'abito, è il bouquet della sposa ad essere uno dei protagonisti della giornata con l'immancabile lancio finale!

Fiori matrimonio

Per non spendere una fortuna, basterà affidarsi ai fiori di stagione.
Domandate al vostro fiorista di fiducia quali sono i fiori di stagione nel periodo in cui vi sposate e sicuramente riuscirete ad avere l'allestimento dei vostri sogni ad un prezzo ragionevole.
Se come me vi sposate alla fine dell'estate, sappiate che scegliendo le classiche rose avrete il miglior rapporto qualità prezzo!

Vediamo adesso cosa fare per scegliere il fotografo.

Scegliere il fotografo da matrimonio

Il primo spunto di riflessione che voglio darvi per fare questa scelta è questo: della giornata del matrimonio non vi resterà molto, a parte il marito - naturalmente! -, la fede e... le fotografie!
Le fotografie ed eventualmente il filmino sono le uniche immagini che vi resteranno di questa giornata, risparmiare proprio per loro non vale la pena.
Per il fotografo contate una spesa minima di 1.500 € che può arrivare fino anche a 2.800 con un filmato dei momenti salienti della giornata.
Ovviamente escluso l'album e la stampa, che solitamente si pagano a parte (ma ci sono alcuni che le comprendono nel prezzo).
Filmato si o no? Incide molto sul prezzo, costa dai 1.600 € in su per 20 minuti di durata.
Noi all'inizio avevamo deciso di non farlo ma poi i nostri genitori hanno insistito per averlo e abbiamo ceduto.
Posso dirlo? Meno male che lo abbiamo fatto!
Del giorno del matrimonio non ricordo granché e non vedo l'ora di poter vedere il filmato, per riviverlo e godermelo da spettatrice!

So costa state pensando: ma del trucco e dei capelli non ci dici nulla?
Ci stavo arrivando!

matrimonio trucco sposa

Io ho scelto di truccarmi da sola, con l'aiuto di un'amica esperta, e anche se qualcuno mi ha criticato per questa scelta (sostenendo addirittura che sarei uscita male in tutte le fotografie!) non me ne pento affatto!
Partiamo dai prezzi e poi vediamo come scegliere.
Fare l'acconciatura sposa e il trucco ha un costo piuttosto elevato. Per i capelli si parte dai 250 euro in su, per il trucco siamo sui 300.
Ovviamente ci sono dei motivi per questi prezzi così alti. Il professionista scelto dovrà venire a casa vostra diverse ore prima della partenza, in giorno festivo, rimanere fino all'ultimo quando sarete completamente vestite e pronte ad uscire e usare prodotti dalla qualità super, per fare in modo che tutto duri fino alla fine della festa.
Vi sembra poco?
Tuttavia se, come nel mio caso, vi sentite sicure di potervi truccare da sole con un buon risultato, il consiglio è quello di mettere a tacere chi vi dice che senza make up artist non ci si sposa e fare di testa vostra.
Io non l'ho fatto per risparmiare, ma perché sapevo che con un truccatore non sarei stata a mio agio e che quasi certamente non mi avrebbe accontentato.
Per essere sicura di venire bene in foto mi sono accordata col fotografo, che una volta a casa mi ha fatto vedere alcuni scatti del viso per valutare la resa in camera.
Per i capelli, invece, mi sono affidata al mio parrucchiere di fiducia. Ovviamente ho fatto una prova un mese prima, che è poi stata replicata il giorno del matrimonio.

Vorrei concludere questo post parlando un attimo delle fedi nuziali.

Anello nuziale matrimonio

La fede nuziale segue ormai una moda tutta sua: in oro bianco, rosa, piatta, lavorata, dalla forma strana, con brillanti... Il mio consiglio è quello di scegliere il modello classico.
Perché? Perché la fede è un anello che porterete tutti i giorni e non deve stancarvi.
Non deve essere scomodo, non deve avere una forma o materiali tali da rovinarsi.
È eterna, deve essere bella sulle vostre mani ora come quando avrete 90 anni.
Per questo io e mio marito abbiamo optato per una fede in oro giallo classica, bombata.
Ovviamente mi rendo conto che questo dipende dal gusto di ognuno ma voglio comunque dirmi la mia opinione sul gioiello simbolo del matrimonio!

Ragazze, se sarete presto spose godetevi l'anno di preparazione del vostro matrimonio!
È vero, ci saranno dei momenti di tensione, non ve lo nascondo, ma la gioia di organizzare un giorno così speciale insieme a colui che avete scelto come compagno di vita sarà tale da farvi superare qualsiasi screzio col parente di turno!
E godetevi la vostra giornata da protagoniste!
Il giorno del matrimonio tutto ruota intorno alla sposa, un'occasione così non ricapita facilmente nella vita e merita di essere goduta in tutti i suoi istanti!

La piccola guida pratica per organizzare il matrimonio termina qui.
Sono curiosa di leggere i vostri commenti per sapere come avete organizzato il vostro e se siete d'accordo oppure no con le mie considerazioni: vi aspetto!

A presto, Carly. 

You May Also Like

3 commenti

  1. Molto interessante :)
    Grazie per aver condiviso la tua esperienza!

    RispondiElimina
  2. Complimenti per questo articolo. Davvero ben scritto nonostante ci fossero molte cose da dire.

    RispondiElimina
  3. Grazie ragazze!
    Sintetizzare tutto, in effetti, non è stato facile ;-)

    RispondiElimina