Rosso. Un Amore che non posso!

by - dicembre 11, 2016


Le donne, si sa, vanno pazze per le scarpe! Le scarpe sono l’accessorio più importante del guardaroba e ogni donna colleziona scarpe diverse per ogni occasione! Che siano basse o tacco 12, le scarpe sono un must have che non conosce stagione. E il rosso?! Il rosso è colore dell’amore e della passione, è il colore della seduzione, è il colore del cuore. Sfido ogni donna a non avere un capo d’abbigliamento di questo colore! E le scarpe rosse? Beh, le scarpe rosse sono la femminilità, sono l’eleganza, sono il simbolo di una donna che osa, di una donna sicura di sé, di una donna che vuole piacersi, che vuole sentirsi bella a tutti i costi. 

Fonte: http://www.briosciart.it
Elina di scarpe rosse ne ha 33 paia! Sì, 33 e gliele hanno regalate tutte nel 2009. Elina non le indossa quelle scarpe rosse perché quelle scarpe non sono le sue ma sono di altre donne che attraverso la sua dote artistica hanno voluto esprimersi. Elina è Elina Chauvet, artista messicana che nel 2009 ha dato vita all’arte pubblica di “Zapatos Rojos”, le scarpette rosse di tutte quelle donne che non ci sono più, di tutte quelle donne che non hanno più voce per difendersi, di tutte quelle donne che hanno lasciato che un uomo le togliesse il dono della vita. Zapatos Rojos è diventata una istallazione visibile a tutti. È un mare di scarpe disposte nelle piazze di tutte le città e a partire dal 2012 anche nelle piazze d’Italia (Milano, Genova, Lecce, Torino, Bergamo). Zapatos Rojos è una forma d’arte in onore delle donne, le donne di  Ciudad Juárez (a nord del Messico), la “città che divora le sue figlie”, la città in cui a partire dal 1993 vengono rapite, stuprate e assassinate le donne senza che nessuno venga punito, senza che nessuno venga fermato dalle autorità competenti, una città senza il controllo di uno Stato. Zapatos Rojos è dire basta ad una cultura machista, è dire basta ad un’educazione che non affronta il problema della differenza di genere, è dire “mettiamoci in marcia” affinché nessuna donna sia “una di meno”, significa intraprendere un cammino tutti insieme cittadine e cittadini di tutto il mondo, uno accanto all’altra, mano nella mano, per fermare il sangue che ogni giorno scorre nelle case. Zapatos Rojos sono le scarpe rosse di chi non c’è più e affida a noi tutti un compito di speranza e solidarietà. Rosso è il colore preferito di Elina,  simbolo dell’energia vitale, della forza fisica e mentale, della volontà di opporsi ai maltrattamenti, agli abusi, alla violenza, alla morte.
Indossiamo un paio di scarpe rosse e rispettiamoci, vogliamoci bene, prendiamoci cura di noi stesse e facciamo in modo che nessuno tenti di annullarci, tenti di farci sentire inutili, tenti di sminuirci, tenti di farci sentire “sesso debole”.  Care donne, noi siamo forti se sopportiamo la violenza ma siamo ancora più forti se fermiamo chi ci vuole del male, se lo denunciamo. Noi donne siamo rosse dentro, rosse d’amore ma non di sangue, rosse di passione ma non fino alla morte. Indossiamo le nostre scarpe rosse, anche simboliche, e andiamo avanti per superare il dolore, mentale e fisico, andiamo avanti per riprenderci la nostra dignità, andiamo avanti verso una rinascita.
Miriam