martedì 17 gennaio 2017

CarlitaDolce e i contenuti Pro Ana/Pro Mia.

Da sempre, quando vedo un contenuto pro ana o pro mia mi sento male. Non ci vuole molto a capire perchè, ho sofferto di bulimia e quando vedo queste cose mi parte l'embolo. La mia parte razionale va a farsi benedire, subentra il sentimento da survivor mista alla paura che qualche ragazzina possa iniziare, proprio per quel video, per quel post e semplicemente per quella foto con le ossa di fuori.
Il web è pieno di modelli sbagliati, ragazze normali che dimagriscono fino a scomparire ma che vengono definite perfette. Voi quando vedete queste cose non avete paura? Non vi sentite male come me? Il rapporto con il proprio corpo, nelle vita di una donna è qualcosa di complicato, spaventoso ed estremamente personale. I disturbi alimentari non sono un gioco, sono una malattia vera e propria che porta a delle conseguenze. Uno scheletro nell'armadio che ti porti dietro, un piccolo animaletto che si nutre della tua fragilità, delle debolezze. Un circolo vizioso, che ti distrugge lentamente snaturando ogni cellula del tuo essere. E' un dolore, ti fa dire bugie, ti fa negare a te stessa la realtà, cancella te stessa. 
pro ana pro mia

Vomitare o non mangiare non è mai la soluzione, è solo altro dolore aggiunto. Questo prologo serve a spiegare una situazione che mi si è palesata proprio oggi. 
CarlitaDolce, una youtuber che non seguo perchè non è in linea con quello che cerco su YT, ha pubblicato un video chiamato "Challenge mangiamo 10000 calorie e poi vomitiamo. Già il fatto che ci sia una challenge del genere, di base, mi fa dubitare sull'intelletto del genere umano.
In questo video lei e la sorella mangiano schifezze, e ci sono citazioni del tipo "vomiteremo l'anima" già nel primo minuto. Ci tiene a sottolineare che in genere mangiano bene, che sperano di non vomitare e siamo al minuto due. Possiamo lasciar perdere i commenti sul cibo, non sono rilevanti all'utilità ed il messaggio di questo post. Il video termina con l'invito a vedere una seconda challenge, sul canale della sorella dove sicuramente vomiteranno.

Perchè sono arrabbiata? Io intanto vedo due ragazze, ossessionate dal fisico, dalla palestra e dal cibo estremamente sano che per mangiare un poco di cioccolata ci fanno una challenge. Per monetizzare of course ma questo sono fatti loro. Io non giudico la loro vita, il loro cibo, il loro odio per l'olio di palma. Se questo però, va ad emulare atteggiamenti pro ana o pro mia mi arrabbio. Il video ha quasi 40mila views, ne avrà sicuramente altri perchè purtroppo queste cose sono molto visualizzate. 
Io sono terrorizzata, perchè youtube è diventato un mondo dove diffondere questi messaggi distruttivi? Dove è lecito inneggiare al vomito, come se fosse il modo giusto di lavarsi la coscienza per le troppe calorie assunte. 
Lei dirà che il titolo era ironico, che non era quello l'intento. Allora? E' sicuramente poco delicato nei confronti di chi ne ha sofferto. Ma poi, in un mondo dove il web pullula di siti pro ana e pro mia, veramente vogliamo contenuti del genere fruibili alla massa e quindi alle giovanissime? Veramente vogliamo un modello del genere? Che promuove l'estremismo e questa apologia alla bulimia. 
Non si tratta di opinioni personali, qui la situazione è chiara e cristallina. 

blog pro ana pro mia carlita dolce
Questi sono i tag utilizzati, devo commentarli? Lascio a voi questo piacere. Qui trovate una parte del mio pensiero, a caldo. 
carlita dolce video vomitare

Questo è il mio commento sulla sua pagina, sparirà, non sparirà, non m'interessa. Probabilmente non ho nemmeno scritto in italiano, who cares? Il concetto presumo sia passato. 

carlita consigli pro ana pro mia


Tutto questo mio post a cosa serve? Mi rivolgo a te, ragazzina che sei finita su questo post convinta di trovare il classico decalogo pro ana/pro mia. Fermati. Fermati subito! So che ora non sembra così ma stai sbagliando, non è la soluzione giusta. Ti senti fragile, senti che c'è qualcosa che non va nel tuo involucro esterno ma fidati di me, non è questa la scelta giusta. Respira, spacca lo specchio e non ti guardare, fatti guardare dagli altri. Gli altri non vedono i difetti che tu stai vedendo in questo momento, gli altri vedono i tuoi pregi, la tua bellezza che è tua e solo tua. Distruggerti non ti porterà da nessuna parte, fidati di me. Parla, parlane tanto se ne stai soffrendo già, parlare è il primo passo per capire di avere un problema. La condivisione ti farà guarire, ti farà sentire capita, ti farà amare te stessa di nuovo. Non ti nascondere, non dire bugie, non portano da nessuna parte. A fine giornata sei comunque da sola, tu le tue bugie e la tua malattia, perchè mia cara/mio caro è una malattia vera. Cerca di capire che tu sei più forte di Ana o Mia, tu hai la forza e volontà per combattere i tuoi demoni, non sono loro ad averla vinta su di te. Sei tu che comandi, non quella vocina nel tuo cervello che ti a cedere. Urla, balla, canta, sfogati ma ti prego fatti aiutare. Piangi, piangi tanto ma cerca aiuto. Esistono tante persone splendide che si prendono cura di persone che sono come te, non sei fatto male hai solo preso qualche scossone per strada. Sei un piccolo essere speciale fragile, ma sai cosa? Quando tutto questo sarà finito sarai un badass, avrai le tue cicatrici ma sarai un combattente. Si cura, ne uscirai a testa alta, combatterai e non sarà semplice. Io ci sono riuscita, puoi riuscirci anche tu. 

Per chi invece, legge blog Pro Ana o Pro mia la soluzione è una sola, segnalare! Qui trovate una breve guida di Google, principalmente sui blog con piattaforma Blogger. Qui trovate il form per segnalare a Google un contenuto inappropriato. Magari sarà noioso, fidatevi che però è utile. Queste cose non devono stare sulla rete. 

Di seguito qualche link utile:
  • ABA, associazione per lo studio dell'anoressia, bulimia e disordini alimentari;
  • AIDAP, associazione italiana disturbi dell'alimentazione e peso;
  • FIDA, federazione italiana  disturbi alimentari:
Esistono anche tanti centri nelle vostre città, se vi va potete linkarmeli nei commenti ed aggiornerò il post.
Concludo dicendo: sono questi i modelli che vogliamo proporre alle nuove generazioni? Riflettiamo. 

Vostra
Rita.

15 commenti:

  1. Ah Rita!! Non posso aggiungere altro, se non condividere in toto il tuo pensiero.
    Io ci aggiungo anche lo schifo peró nei confronti di una "persona" come Carlita che non é la prima volta che pubblica cose simili purtroppo..quel che poi mi da da pensare poi è il fatto che lei si mostri sempre cosí attenta alla linea e alle calorie, innamorata del suo corpo, perfetta e sempre in palestra.
    E poi le foto che pubblica sono spesso e volentieri palesemente ritoccate per avere seno piú grosso, fianchi piú stretti, sedere piú grosso e addirittura gambe piú secche.
    Questo fa capire che anche lei non é contenta di come è, che soffre in qualche modo di dismorfia forse?
    Non siamo tutti perfetti, anzi.
    Ma proprio per questo dobbiamo amarci!
    Ci ho messo anni a capirlo, anni in cui anche io ho fatto cose che non avrei dovuto..eppure sono qua, con i miei problemi e miei troppi kg in piú, a impegnarmi in modo sano e costruttivo.
    Perché io mi amo e non merito di soffrire.

    Spero che chi è in questo giro possa arrivare presto a capire questo messaggio, e che chi guarda questi video veda prima l'idiozia di queste persone invece che il loro messaggio sbagliato. Il video nel dubbio po segnalo.
    (Vergognosi anche i tag, ma vabbè...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per aver condiviso il tuo pensiero con me! Lo apprezzo moltissimo ❤

      Elimina
  2. Io ti adoro lo sai ❤ mi viene da piangere, leggendo il finale del post,per chi ci è passato e chi ci sta passando è un aiuto enorme! Brava Love

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È da ieri sera che mi commuovo per i mesaaggi positivi che mi stanno arrivando ❤
      Love u!

      Elimina
  3. Che schifo! Proverò a segnalare il video.

    RispondiElimina
  4. Inizio seriamente a pensare che i contenuti dei video andrebbero vagliati prima di poter essere pubblicati. Certo sarebbe un lavoro enorme, ma magari si vedrebbe meno mondezza. Il video incriminato non l'ho visto né penso di farlo, non seguo questa persona e non l'ho mai trovata onesta e trasparente.
    Immagino la sensazione di straniamento che tu possa aver provato guardandolo...e hai fatto bene a dire la tua. E' giusto che la gente prenda coscienza dei messaggi sbagliati di cui il web si sta popolando.
    Un caro abbraccio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Questo è stato sicuramente il post più difficile da scrivere, ma andava fatto per me. Spero che comunque, con le giuste informazioni, il web possa essere popolato da messaggi e modelli positivi. Io ci credo veramente perchè adoro il web, non mi limito a quei pochi modelli negativi seguiti molto.

      Elimina
  5. è vergognoso, e in fondo è anche per questo schifo, che ho abbandonato Youtube.. Mero commercio, vendersi per due soldi... E per cosa? a discapito di cosa.....
    Ragazzine che vogliono vomitare, che come sogno nel cassetto voglion fare le "youtubers" no... non lo accetto.
    Perchè si anche anni fa era un po' così, ma oggi... bhe oggi si è arrivati al culmine. Mi fa schifo Carlita!!! mi fa schifo come persona, e non come youtuber... e non lo dico mai di un qualcuno che non conosco dal vivo. Ma in questo caso no, mi dispiace, un essere che fa queste cose dovrfebbe solo estinguersi!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il web ha bisogno di personaggi positivi, io lo dico sempre!

      Elimina
  6. un messaggio da condividere...non si scherza con certi argomenti!!! Brava hai scritto con intelligenza e con il cuore...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille, sono commossa per questo tuo feedback ❤

      Elimina
  7. Cado dalle nuvole perchè non sapevo di post video "pro".
    Sono uscita indenne dal periodo adolescenziale quando persone al mio fianco hanno avuto problemi.
    Il mio unico pensiero era "chi se ne frega". A me non importava se mettevo su qualche kilo, ed ancora adesso non mi importa molto, non mi faccio troppi problemi per aver mangiato qualcosa in più, perchè ho sempre pensato che solo il fatto di poter mangiare, di aprire il frigorifero o la dispensa mi fa essere una persona fortunata.
    Spero che queste mie parole possano essere d'aiuto!

    RispondiElimina
  8. Oddio.. la lettura dei tag mi ha fatto troppo riflettere.. per fortuna c'è un'altra faccia del web composta da persone come te, in questo caso.

    RispondiElimina

Visualizzazioni totali