sabato 28 gennaio 2017

I preferiti make up 2016 - Sara

Ciao fanciulle,
Eccoci al dunque. Non è stato difficile scegliere i prodotti preferiti dell'anno appena concluso, di più.
Provate a mettervi nel miei panni, come fate a percorrere mentalmente un intero anno di make up? Di istinto vi avrei mostrato la mia collezione per intero in una sola foto per rendermi le cose facili ma avrei barato. Quindi ecco a voi la selezione, mettetevi comode mi raccomando.

i preferiti make up 2016 sara

Ho radunato qualche pezzo per la base viso, qualche pezzo per il make up occhi e qualcuno anche per le labbra. Partiamo proprio da queste ultime.

i preferiti make up 2016 sara labbra

Come vedete in foto ho inserito tre rossetti, due matite ed un gloss. Sono quasi tutti prodotti di cui vi ho già fatto le review, e sono: il rossetto Kiko Enigma Lipstick n.3 che è un malva molto bello ed elegante. Mi è piaciuto perché è duraturo e confortevole e mi sono trovata ad utilizzarlo molto spesso. Vi lascio la qui la review della collezione Neo Noir dove c'è anche quella del rossetto di cui vi parlo.
Il secondo è un rossetto Mac e si chiama Up The Amp, ve ne ho già parlato qui e posso dire che è stata una vera e propria scoperta. Quel giorno ricordo chiaramente che volevo comprarmi un rossetto per forza, ma non sapevo cosa volevo finché quel ragazzo (bravissimo) non me l'ha provato insieme alla matita correttiva Studio Chromagraphic Pencil Mac nella colorazione Nc15 (anche lei in foto e anche lei tra i preferiti), con cui neutralizzo i contorni, ed è stato amore puro.
Il terzo prodotto è un Magic Gloss di Collistar, il n.54 nello specifico. Gloss morbido e duraturo, ed è simpatico che reagisca col ph cambiando leggermente il suo colore di volta in volta, ve ne parliamo meglio qui.
Dulcis in fundo due prodotti di cui non vi avevo parlato prima, e ad essere un preferito del 2016 è proprio la combo tra i due. 1993 di Urban Decay insieme alla Colour Lipliner Inglot n.320 della collezione What a Spice!. La matita è morbida e pigmentata ed il suo colore nude grigiastro mi fa impazzire, mentre il rossetto è opaco e scorrevole, persino confortevole nonostante sia matte. Il risultato tra i due è una bomba credetemi.

i preferiti make up 2016 sara occhi


Passando agli occhi come palette ho scelto la Natural Matte di Too Faced, mai scelta fu più facile: colori neutri ma anche qualche tonalità più particolare, compatta, ottima qualità delle polveri, che altro posso volere? 
Restando sugli ombretti ci tengo ad inserire il Castano Seducente degli Ombretti Effetto Seta Collistar che è un marrone caldo splendido. Lo uso nella piega per un trucco naturale, accompagnato dal mio fedele Painterly di Mac, acquistato proprio nel 2016 e dal quale non mi sono più separata. Lo amo. 
I mascara del 2016 invece sono stati il Supra Volume di Clarins, arrivato nell'ultimo periodo dell'anno ma che mi ha conquistata (review qui), e il Too Faced Better Than Sex, che qui vedete nella versione waterproof ma le adoro entrambe (ve ne parlo qui).
Per le sopracciglia la regina indiscussa è stata la matita High Definition Eyebrow Pencil di Pupa. Una matita sottilissima, di media morbidezza e precisa. Mi è piaciuta da morire.

i preferiti make up 2016 sara viso

Eccoci all'ultima categoria, viso. In questa categoria c'è IL preferito. Sto parlando della palette di blush Love Flush di Too Faced (review di Rita qui). È stato l'acquisto make up migliore dell'anno, decisamente. La qualità di questi blush è stellare, una pigmentazione che "scansati proprio", ed una durata assurda. Che voo dico a fa. 
Passiamo al secondo blush arrivato nelle mie mani a settembre e che ha dato il cambio alla palette: Parlami d'Amore Duo Fard/Ombretti di Collistar nella colorazione 2 Amore/Toni Naturali. Premesso che amo i blush marroncini rosati (se notate è anche il colore più scavato della palette), questo blush mi ha rapita. Anche per lui durata ottima, luminoso e dona un bel colorito al viso. Poi la cialda è enorme, ed è profumato. 
Passiamo al fondotinta, anzi ai fondotinta. I più amati e usati sono stati: Tarte Amazonian Clay Full Coverage Airbrush Foundation e Mac Pro Longwear Nourishing Waterproof Foundation. Il primo è in polvere, e con lui ho affrontato con piacere i mesi caldi (ve ne parlo qui), fa una pelle bellissima. Il secondo, invece, mi accompagna dall'inizio alla fine dell'anno in tutto il mio pallore. Coprente ma sottile e durata incredibile, l'ho amato e presto, purtroppo, lo ritroveremo nei prodotti terminati.
Passiamo ai correttori: il primo è Sublime di PuroBio, di cui non mi aspettavo una resa così essendo un prodotto bio. Non si muove, e per me è un traguardo perché, come sapete, la maggior parte dei correttori mi segnano sotto l'occhio. Copre bene ed è carino anche per highlighting e contouring, infatti ho anche una colorazione scura per questo scopo. L'altro è in realtà una palette, e si tratta di Kiko, la Colour Correct Concealer Palette. Ottima la qualità delle creme, e anche per lei durata alta senza segnare, ma di questa ve ne ho già parlato qui.
Non ci restano che gli illuminanti: Red Queen Highlighter di Pupa (post della collezione qui) e Becca Shimmering Skin Perfector Pressed  nella colorazione best seller Opal (review del kit qui). Sono due bombe pronte ad esplodere, talmente scriventi da sembrare quasi bagnati sulla pelle, e a noi piacciono gli illuminanti discreti, vero? Sì sì.

Ragazze spero di avervi fatto divertire un po' leggendo quali sono stati i miei preferiti. 
Fatemi sapere se ne abbiamo qualcuno in comune e quali sono i vostri, leggo volentieri le vostre risposte.

Baciotti,
Sara

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali