lunedì 6 marzo 2017

5 Errori che Commette chi si Iscrive in Palestra

Ciao a tutte!
L'altro giorno mi sono guardata intorno in palestra e ho visto tanti volti nuovi. Siamo arrivate a Marzo, mese in cui molta gente si rende conto di aver messo su qualche chilo di troppo, le belle giornate ci ricordano che l'estate si avvicina e si tenta il tutto per tutto per rimettersi in forma. Mai cosa più sbagliata. Sia chiaro, non c'è nulla di male nell'essere nuovi in palestra, bisognerà cominciare prima o poi, l'errore sta nel mollare troppo in fretta. Tornando a casa in bicicletta ho pensato ai motivi che spingono la gente a interrompere l'attività sportiva e quali sono gli errori più commessi.

consigli per chi comincia palestra

1) Partire a razzo. Alcune pretendono troppo dal proprio fisico, passano dal salto sul divano all'allenamento funzionale livello avanzato troppo in fretta. Il corpo ha bisogno di adattarsi al cambiamento, va bene muoversi, va bene allenarsi se ci fa stare bene, se ci diverte,  ma cerchiamo di fare le cose un po' per volta. Inutile partire con workout 6 giorni su 7, il corpo ha bisogno di riposo, soprattutto nelle prime fasi di shock. Il mio consiglio è di cominciare con 2 o 3 sedute a settimana e poi pian piano incrementare variando gli stimoli, abbinando delle sessioni di almeno un'ora di yoga o stretching per allungare la muscolatura e migliorare la flessibilità.

2) Non curare l'alimentazione. Sport e alimentazione vanno a braccetto, inutile spaccarsi in palestra e poi tornare a casa a mangiare come un maiale. Se l'obiettivo è ottenere un determinato fisico bisogna tenere sotto controllo l'alimentazione in tutto e per tutto. Non è sempre necessario contare le calorie, fissarsi troppo sul cioccolatino che ci si concede ogni tanto, non è quello che fa ingrassare. Pensa ai cocktail, agli aperitivi, alle pizzette del fine settimana! Pensa agli zuccheri contenuti nelle merendine e negli alimenti confezionati che introduci inconsapevolmente! Pensa a tutti i condimenti grassi che metti nel panino! Cerca di eliminare o ridurre il più possibile questi alimenti e vedrai già dei risultati.

3) Integratori e bibitoni. Argomento scottante e controverso, me ne rendo conto. Chi mette piede in palestra vede i più "grossi" rimpinzarsi di integratori, proteine, bibite pre e post workout e quindi viene indotto a pensare che sono proprio questi gli ingredienti segreti del fisico muscoloso. Ebbene, no. Ad oggi non esistono sostanze legali e naturali miracolose. Nessun thé, nessuna polvere naturale, nessun integratore dalla confezione accattivante fa perdere chili in 30 giorni, è solo marketing! Gli unici segreti per ottenere risultati sono la buona volontà, la costanza, l'allenamento e la buona alimentazione.  Diffidate di tutti i promoter  e dei loro super prodotti che ultimamente spuntano come i funghi, starete solo sprecando i vostri soldi. Vi assicuro che se non siete un atleta che ha l'obiettivo di fare gare, non serve integrare proteine in polvere, si riesce benissimo a raggiungere l'apporto proteico con il cibo solido. 

4) Credere di sapere già tutto. Ora va di moda essere fit, le persone appassionate sono molte di più che in passato, i negozi si sono riempiti di linee sportive e la cosa non può che farmi molto piacere. Purtroppo è un'usanza altrettanto comune erigersi ad esperti. Bisogna avere l'umiltà di non credere di sapere tutto, perché c'è sempre da imparare. La tecnica viene prima di tutto, spendete del tempo a lavorare sui movimenti, sulla posizione di ogni singolo muscolo, sulla respirazione. Inutile pretendere di caricare subito 60kg di squat se la tecnica non è perfetta. Accettate i consigli dei più esperti, filmatevi e riguardate con occhio attento gli eventuali errori. Non basta leggere un libro per diventare massimi esponenti della cultura sportiva, ci vogliono anni di lavoro, sudore e approfondimenti.

5) Pretendere risultati immediati. Le palestre si svuotano verso Giugno/Luglio, perché la gente si stanca, perché fa caldo, perché ormai non serve più rimettersi in forma, perché non nota miglioramenti. Nulla di più sbagliato. I risultati si vedono sul lungo periodo, almeno 3 mesi, è tutto lavoro inutile se mollate proprio quando il corpo inizia a migliorare. Fate delle foto allo specchio a distanza di un mese per confrontare i cambiamenti, questo aiuta moltissimo come stimolo a continuare e a darsi da fare ancora di più di prima. Non confrontatevi con altre persone che ritenete perfette, siamo tutte diverse e la perfezione non esiste, ponetevi come obiettivo di diventare la versione migliore di voi. Il mio consiglio è fare un'attività sportiva che appassiona, che non annoia e porta a continuare il percorso più a lungo possibile e ad acquisire l'allenamento come una buona abitudine quotidiana. 


Che ne pensate? Secondo voi quali altri errori commette chi mette piede in palestra da poco? 

Natalia

Nessun commento:

Posta un commento

Visualizzazioni totali