giovedì 20 aprile 2017

8 Step Per Una Pulizia Viso Bio - Fai da te

Ciao Ragazze,
oggi di nuovo qui a parlare di skincare e pulizia del viso, Di norma è consigliato eseguire un trattamento di pulizia viso profonda una volta al mese, ma quante di noi veramente lo fanno? Personalmente ho poco tempo per andare dall'estetista, tra lavoro ed università gli orari sono sempre super scomodi quindi alla fine ho deciso di affidarmi ad una pulizia viso fai da te, accurata ma facilmente realizzabile a casa.  Vi risparmio tutta la "solfa" sulla struttura delle pelle, altrimenti mi tocca scrivere 20000 post ahaha. La mia pulizia viso si sviluppa in 8 semplici passaggi ed ha la durata grosso modo di un oretta, poi dipende dalla maschera che scelgo, ma vi lascio ai vari step.

  1. Detersione
  2. Scrub
  3. Bagno di Vapore
  4. Rimozioni Punti Neri&Co
  5. Disinfezione e Tonificazione
  6. Massaggino 
  7. Maschera
  8. Cremina 

Iniziamo con la Detersione, che è ovviamente il passaggio fondamentale! In questo step andremo a rimuovere il trucco. Personalmente utilizzo l'acqua micellare alle rose di Alkemillaqui trovate la review di Luisa,  oppure lo struccante bifasico di Nacomi, con entrambi i prodotti utilizzo il paddino di Miss Trucco Green Ethic, che è un pannetto in spugna lavabile che aiuta a rimuovere al meglio il makeup.  Successivamente passo al detergente vero e proprio, ed utilizzo o la mousse di Natura Siberica o quella dermopurificante di Puravidabio, che applico con movimenti circolari sul viso e collo, che vado a rimuovere con dell'acqua tiepida. 


Pulizia Viso Bio  Fai da te detersione acqua micellare struccante bifasico
Fonte: Google Immagini e ConsiglidiMakeup
Il secondo step è lo Scrub, passaggio che personalmente adoro,  infatti con questo prodotto andiamo a rimuovere le ultime tracce di make up ma sopratutto a stimolare il rinnovamento cellulare.  Gli scrub che utilizzo di più sono quello di Natura Siberica ed uno completamente home made, fatto con olio di riso, farina di avena e polvere di iris, quest'ultima acquistata da Aroma Zone. Ps in foto uno dei paddini struccanti di cui vi parlavo prima. Massaggio bene lo scrub, con movimenti circolari, lo lascio due minutini in posa e lo rimuovo con il paddino ed acqua tiepida. 

scrub viso
Fonte: Consiglidimakeup
La Vaporizzazione è il passaggio più "spiacevole", odio il calore sul viso, ma a meno che voi non abbiate problemi di capillari evidenti o couperose, questo step dovete farlo eheh! Quest'inverno da Lidl  ho acquistato la saunetta viso, ed utilizzo questo metodo per aprire i pori, ma se voi non l'avete, basta munirvi di una pentola in cui bollirete l'acqua,  che verserete in un recipiente al cui interno avrete aggiunto o del bicarbonato, o della camomilla o della lavanda, successivamente procederete come quando facciamo i fumenti, vaporizzando per 15 minuti. 

sauna lidl vapore
Fonte: Google - Consiglidimakeup

La nota dolete della pulizia dopo la vaporizzazione è la rimozione dei maledetti punti neri, che nonostante la rigida skincare ogni tanto infestano la mia faccia ahaha. Vado ad eliminare ogni singolo "amico" con le dita coperte con una velina per evitare contaminazioni ed essere più igienica possibile. Ovviamente in questa fase bisogna essere sì precisi ma non andare a "strizzare" in maniera violenta. In questa fase ho sentito di alcune ragazze, che utilizzano quei cerottini togli punto neri, ma personalmente non li amo e preferisco andar di dita. 

 punti neri
Fonte: Google

Disinfezione e Tonificazione, importantissimi da fare. Andremo a disinfettare solo le aree in cui abbiamo strizzato i punti neri, con dell'acqua ossigenata o dell'acqua borica o un disinfettante cutaneo.  Successivamente andremo a passare su tutto il viso un tonico astringente. Io utilizzo a questo scopo l'idrolato di Hamamelis oppure l'idrolato di Elicrisio. Dopo aver effettuato questo passaggio, vado a bagnare una garzina o del semplice scottex con il tonico che ho applicato oppure con dell'acqua termale, e la lascio in posa sul viso per 5 minuti. Questo passaggio è utile a decongestionare, equilibrare e rinfrescare la pelle. 
 tonico idrolato
Fonte: Google

Da qui sarà tutto un relax, infatti andremo ad effettuare un massaggino decongestionante con un siero lenitivo, se lo avete, oppure va benissimo anche del gel d'aloe, o magari un gel a base di camomilla e/o calendula. Se non avete niente di tutto questo, preparatevi una tazza di camomilla, ed usate i filtrini freddi sul viso per massaggiare.  Io seguo sempre questo schemino, anche durante l'applicazione della crema giornaliera. 
massaggio
Fonte: Pinterest

La Maschera, ah finalmente lei, qui avete davvero l'imbarazzo della scelta! Ognuno andrà a scegliere una maschera specifica per le problematiche del momento, ed ovviamente vanno seguite le istruzioni ed i tempi di posa indicate sula confezione.  Una piccola raccomandazione va fatta nel caso usiate l'argilla! Infatti quest'ultima non deve essere MAI lasciata seccare sul viso, quindi munitevi di acqua termale e spruzzatela di tanto in tanto, questo manterrà la vostra pelle idratata ed allo stesso tempo purificata. Personalmente scelgo quasi sempre o una maschera al ghassoul/rhassoul, un'argilla marocchina dalle molteplici proprietà, oppure la polvere di rosa damascena in combo con la polvere di amla, dalle proprietà idratanti ed illuminanti. 

 maschera argilla
Fonte: Google
Dopo aver rimosso la maschera come indicato dal prodotto,  andremo ad applicare il siero e la cremina finale! Io in questo caso vado ad applicare un siero illuminante ed idratante, e successivamente una crema protettiva ed idratante. Tra le mie preferite a questo scopo, l'eudermica di Alkemilla, qui trovate la mia review, oppure la Naobay Hydraplus Cream. 

crema idratante
Fonte: Consiglidimakeup

Con questo è tutto, spero di esservi stata utile. Ad ogni modo, le indicazioni dei prodotti sono del tutto soggettive, ed ognuno di vuoi può sceglierli ed adattarli alle proprie esigenze. Vi piacciono questo tipo di post? Fatemi sapere qui nei commenti, e non dimenticate di partecipare al nostro giveaway su Instagram! 

                                                                                                    Un bacio, Agnese Morgana

2 commenti:

Visualizzazioni totali