Quando il kit viso è un kit del piccolo chimico: come ordinare la routine e tener conto del PH dei prodotti.

by - maggio 31, 2017

Se siete amanti dello skincare e vi trovate a usare più prodotti contemporaneamente vi sarete forse posti il problema dell'interazione tra prodotti o se ci sia un modo migliore per stratificarli senza andarne a diminuire l'efficacia o la penetrazione. Quando la routine è semplice, anche per la sequenza d'uso dei prodotti non è necessaria una laurea in cosmetologia: detergente, siero o tonico, crema.
Ma quando siamo alle prese con detergenti a base di olii, struccanti, detergenti schiumosi, sieri con principi attivi particolari, scrub, peeling chimici, creme emollienti, creme barriera la faccenda inizia a farsi più complicata.
Come procedere quindi?

bha aha retinolo ph step routine


1) struccante

Non importa se la pigrizia vi rende amanti delle salviette, se preferite sontuosi massaggi con balsami struccanti o la leggerezza dell'acqua micellare. Lo struccante deve essere usato per primo per poter rimuovere il trucco e per poi passare eventualmente alla detersione vera e propria che rimuoverà i residui di prodotto o le ultime tracce di makeup dalla pelle.

2) detergente

Il secondo passo è la pulizia con un detergente solubile in acqua che può essere a base d'olio o schiumoso. Questo prepara il viso alla applicazione dei prodotti successivi. Starà a voi giudicare se la vostra pelle ha bisogno sia dello struccante che del detergente in base alla quantità e tipo di trucco che usate, dell'efficacia di struccante e detergente, e a seconda che la vostra pelle tolleri o meno una detersione con più prodotti. Per esempio in caso di trucco intenso o solare waterproof preferisco fare una detersione in due step per assicurarmi di sciogliere bene il trucco con una prima fase oleosa, mentre altri giorni una passata con acqua micellare e un risciacquo con acqua sono sufficienti.

3) esfoliazione meccanica

se usate scrub meccanici (quelli fatti con granulini, oppure tramite le setole di spazzole per il viso) questo è il momento giusto per inserirlo. Dato che il trucco è stato rimosso non si rischia di andare a sfregare residui di trucco nella pelle. Se usate un esfoliante al mattino potete anche usarlo da solo al posto del detergente dato che la pelle del viso è già priva di residui di makeup.

4) tonico

Personalmente non sono un amante del tonico, che salvo alcune eccezioni considero un prodotto di dubbia utilità. Ma se lo usassi, questa sarebbe la sua posizione nella mia routine: su pelle pulita e prima di andare a stendere prodotti più consistenti.

5) esfolianti chimici, principi attivi, essenze, sieri, trattamenti localizzati, creme idratanti

Questi prodotti non possono essere ordinati così facilmente come i precedenti perché il loro ordine di applicazione dipende dalla loro consistenza: prima i prodotti più liquidi e poi i più densi. Mettete al primo posto i più liquidi come le essenze (questi misteriosi liquidini nati in Corea) o i sieri. Seguite con i prodotti come lozioni o creme, e concludete con creme emollienti o creme barriera (se per esempio soffrite di screpolature). Questo permetterà a ogni prodotto di svolgere la sua funzione senza che le creme più spesse, pensate per contrastare la perdita di acqua transepidermica mimando la naturale barriera della pelle, impediscano agli ingredienti più leggeri e umettanti di penetrare.

Una nota particolare va fatta per i prodotti come gli esfolianti a base di AHA o BHA (come l'acido glicolico e l'acido salicilico) e per i sieri a base di vitamina C. Questi prodotti per essere efficaci devono avere un ph basso al punto che tra i più fanatici di skincare si raccomandano alcuni accorgimenti: l'applicazione di un tonico con ph basso prima del prodotto a base di BHA/AHA/Vit. C oppure l'attesa di una ventina di minuti dopo la detersione del viso. Questo perché la maggior parte dei detergenti ben formulati hanno un ph che si aggira sul valore di 5 mentre l'acqua del rubinetto sui 7 circa. Il ph della pelle detersa diventa troppo basico per questi principi attivi che funzionano efficacemente intorno al ph 3,5. Il tempo di attesa permetterebbe alla pelle di ristabilirsi dopo la detersione sul suo ph naturalmente più basso e quindi ai principi attivi di agire efficacemente. Per lo stesso motivo, la seconda raccomandazione è di attendere altri 20 minuti prima di procedere con altri prodotti per non correre il rischio di alzare nuovamente il ph neutralizzando i principi attivi.
Questo genere di raccomandazioni sui tempi di attesa interessano anche ingredienti come retinolo e niacinamide. In particolare, si sconsiglia l'applicazione ravvicinata di retinolo (acido tretinoico) e acidi del gruppo AHA o prodotti a base di vitamina C per mancanza di studi sulle condizioni di assorbimento ottimale dell'acido tretinoico. Niaciamide e Vitamina C invece non dovrebbero essere applicati uno dopo l'altro per scongiurare la loro neutralizzazione. In questo caso non è dovuta al ph: le due vitamine sono come due pezzi di puzzle che si incastrano tra loro ma la cui forma finale non offre benefici per la pelle.

6) spf

Se è giorno, non scordate l'spf che indipendentemente da quali prodotti usiate al mattino va sempre sul viso per ultimo per non interferire con la protezione solare. Se avete dubbi su come far funzionare spf e trucco, ne ho parlato nella mia Guida ai Solari parte 2.

Personalmente, trovo i prodotti di cura per la pelle troppo preziosi (o forse è meglio dire costosi..) per sprecarli neutralizzandoli. Ho quindi testato questi consigli nel mio uso di acidi AHA e BHA e devo dire che notavo una minima differenza nella loro efficacia tra quando rispettavo i tempi di attesa e quando ero troppo stanca e per potermi buttare a letto passavo allo step successivo. Penso però che sia possibile trovare un compromesso tra cercare di mantenere l'efficacia degli ingredienti e avere una routine da geisha, soprattutto se usando molti principi attivi li dividiamo tra mattino e sera o li alterniamo tra di loro. Spero che abbiate imparato qualcosa di nuovo da questa piccola guida.. e buoni esperimenti a tutti voi!

Linda

You May Also Like

1 commenti