Highlighter Avril, l'illuminante eco cert!

by - luglio 05, 2017

Ciao ragazze,
Non so il vostro rapporto con l'illuminante, ma io passo periodi in cui ci farei il bagno. Diciamo che sono più le volte che lo utilizzo di quelle in cui ci rinuncio, ma è uno di quel prodotti che nel make-up, ormai, è un must.
Possiamo dare la colpa, per così chiamarla, ai trend americani degli ultimi anni, ma ciò che c'è di oggettivo è che un bell'illuminante rende qualsiasi trucco più sofisticato, anche il più semplice e pulito.
Oggi vi voglio parlare di una novità proposta da Avril nel campo del make-up naturale: L'Highlighter.

l highlighter avril recensione

Si presenta in una cialda bella grandina, dimensione cipria per intenderci, dalla texture in polvere, ed è di un color carne-champagne molto chiaro.
Vedendolo nella cialda non ho notato quella perlescenza esagerata che sono solita a vedere negli illuminanti in commercio, bensì un accenno luminoso molto delicato con delle particelle riflettenti molto piccole e discrete. Una volta swatchato però si riesce già ad apprezzare meglio la sua luminosità.

l highlighter avril swatches

Come vedete, ha un finish perlato molto gradevole e delicato. Posso dire che sia l'illuminante perfetto per chi cerca qualcosa di discreto ma che faccia risplendere naturalmente la pelle. A volte, e mi costa dirlo, gli illuminanti strong evidenziano la grana della pelle, specialmente se non è perfettamente liscia, e per quanto io li ami, ci sono periodo in cui la mia pelle non è nel pieno delle sue forme e mi trovo ad evitare di usarne di troppo decisi. Questo è uno di quei periodi, per l'appunto, e mi sto trovando ad utilizzare lui tutte le mattine sugli zigomi senza paura. Anzi trovo che dia un aspetto migliore al mio viso a fine trucco, proprio perché non evidenzia pori dilatati o imperfezioni sotto pelle (maledette). L'effetto è naturale ma luminoso, lo zigomo si alza e alla luce naturale riflette in maniera diffusa senza creare macchia.
Per quanto riguarda l'applicazione, preferisco un pennello a setole abbastanza fitte per renderlo un po' più evidente, o se sono di fretta il buon vecchio polpastrello non mi delude mai. Con questa formula, leggermente polverosa, trovo che il pennello a setole ampie, come ad esempio uno a fiamma o a ventaglio, facciano perdere buona parte dell'effetto brillante, lasciando sul viso solo qualche piccola pagliuzza, mentre uno strumento in grado di prelevare un po' più prodotto e di stenderlo in maniera più compatta, fa più al caso suo.
Trovo che L'Highlighter di Avril, sia un buon illuminante se vi piace un effetto sofisticato e se vogliamo bon ton, che si veda ma senza strafare. Lo consiglio a tutte le ragazze che non rinunciano all'illuminante anche con una pelle non esattamente photoshoppata, a tutte quelle a cui piace usarne un po' anche al mattino su un trucco fresco e leggero, e a tutte quelle ragazze che cercano un highlighter certificato bio per completare la propria base viso.
Lo possiamo trovare in tutte le bioprofumerie che trattano Avril, sul loro sito, e su vari ecommerce per 8€, ottimo prezzo per 8,5g di prodotto.
Fatemi sapere se lo avete già provato o se lo proverete.
Baci,
Sara

You May Also Like

0 commenti