lunedì 4 marzo 2019

The Ordinary: la mia routine per pelle mista con imperfezioni

Ciao a tutte!
Ero molto incuriosita dai prodotti The Ordinary, Rita e Sara che già avevano provato qualcosa ne parlavano in maniera entusiasta, così qualche tempo fa ho deciso di andare sul sito per scegliere qualche prodotto. Sono rimasta disorientata a primo impatto, i prodotti prendono il loro nome in base al principio attivo e se non si ha qualche nozione di cosmetica è facile perdersi e non sapere minimamente cosa è più indicato per le proprie esigenze.

the ordinary pelle mista

The Ordinary è un brand davvero tecnico, con una selezione di prodotti ricercati ad alte percentuali ed economico allo stesso tempo. La gamma di prodotti comprende sieri, acidi, primer, tonici, idratanti, oli e due tipi di fondotinta, uno high coverage e uno più leggero, con un’infinità di colorazioni.
Mi piace molto la possibilità di personalizzare quanto più possibile i cosmetici in base alle necessità. Spesso ci troviamo di fronte a prodotti o sieri già pronti, con tanti ingredienti attivi, ma in basse percentuali e a costi proibitivi. Possiamo dire che in questo The Ordinary ha rivoluzionato il mondo della cosmetica!
Bisogna in primo luogo capire com'è il proprio tipo di pelle e cosa si vorrebbe andare a migliorare, quale problematica andare a contrastare. Nel mio caso presentavo una pelle spenta, mista, con imperfezioni e punti neri e macchioline da vecchio acne. Il team Deciem è molto disponibile sui social, in particolare, sulla pagina Facebook è possibile raccontare ad un esperto le caratteristiche della propria pelle e ricevere dopo pochissimo la lista dei prodotti più indicati.

La mia routine consiste in
AM: acido salicilico, nacinamide e crema Natural Mosturizing+HA
PM: acido salicilico, acido azelaico e crema Natural Mosturizing+HA
una/due volte a settimana maschera agli acidi AHA+BHA

Consigliano inoltre, di introdurre un prodotto alla volta nella propria routine, in modo che, se ci dovessero essere sfoghi o allergie, sarebbe più semplice individuare il prodotto responsabile.
A distanza di due mesi ho visto grandi miglioramenti, la pelle è diventata subito più luminosa, meno oleosa, le imperfezioni presenti hanno durata breve e in generale sono meno frequenti.
Adesso, dopo più di un anno, sono più che soddisfatta dell'efficacia dei prodotti The Ordinary e penso che non li abbandonerò più, almeno fin quando la mia pelle non avrà necessità diverse e sentirò il bisogno di indirizzarmi su altri prodotti.
Per combattere le macchie da vecchi brufoli mi è stato indicato l'alpha arbutin, ma da usare solo in un secondo momento, quando la pelle sarà più liscia e compatta. L'ho messo da parte e a breve vi farò sapere in una recensione dedicata.
L'acido salicilico è il prodotto che mi è piaciuto di più in assoluto (review completa qui) lascia la pelle asciutta e opaca, va a sciogliere il sebo, minimizza le imperfezioni e i punti neri, una manna dal cielo per i brufoletti che avranno una vita super breve.
Vi ho parlato del siero a base di nacinamide e zinco qui, ho apprezzato anche questo prodotto, aiuta a placare i rossori e a lenire la pelle irritata.
Non mi ha fatto impazzire, invece, l'acido azelaico (review completa), tutte ne parlano bene e l'effetto sulla pelle appare ottimo a primo impatto, a me sembra un primer opacizzante, ma sul lungo periodo non mi ha colpito. Mi è sembrato un prodotto molto blando, non ho notato miglioramenti curativi se non dovuti ai siliconi.
La crema con acido ialuronico è molto leggera, è una crema appositamente vuota e super basic, pensata per essere abbinata a tutti gli attivi della gamma.
Infine la maschera agli acidi (review) è davvero ottima, con acidi ad alte percentuali, comparabile ai trattamenti da dermatologo, ma che necessita di particolare attenzione e precauzioni.

In generale sento parlare molto bene di questo brand, penso che abbia un ottimo rapporto qualità prezzo e che per via della grande personalizzazione si possa adattare bene alle esigenze di molte. Vi consiglio di affacciarvi sul sito e di non esitare a chiedere un consiglio specifico per le vostre necessità, il team Deciem saprà di sicuro aiutarvi a creare una routine adatta a voi.

Natalia

1 commento:

  1. Interessante l'acido salicilico! Corro a leggere la recensione soprattutto per capire dove acquistarlo!
    Baci,
    PeonyNanni

    RispondiElimina